Home » Offerte supersmart

Offerte supersmart di Poste italiane: cosa sono e quanto convengono.

Le offerte supersmart di Poste italiane permettono di ottenere dei tessi di interesse interessanti a basso rischio. Negli ultimi mesi ne sono state lanciate diverse e certamente la nuova offerta supersmart premium 270, in vigore dal 19 gennaio 2023, è la più interessante vista finora: offre un tasso del 3% lordo annuo.

Vediamo insieme cos’è l’offerta supersmart e se conviene davvero sottoscriverla.

offerta supersmart 3%
@Poste italiane

Indice

Cosa sono le offerte supersmart di Poste italiane

Poste italiane oltre ai propri prodotti finanziari distribuisce anche i prodotti di Cassa depositi e Prestiti (CdP) più conosciuti come Buoni Fruttiferi Postali e Libretti Postali. I buoni postali sono pensati per un investimento pluriennale mentre il libretto postale è per il deposito della propria liquidità e dei propri risparmi. I primi hanno tassi di interesse crescenti nel tempo, i secondi hanno un tasso di interesse praticamente pari a zero ma danno la possibilità di sottoscrivere delle offerte supersmart che offrono un tasso di interesse fino al 3% come vedremo dopo.

I buoni e libretti postali, il libretto postale e l’offerta supersmart sono i prodotti di risparmio tipici di Poste, sottoscritti da oltre 30 milioni di italiani. Hanno la garanzia dello Stato italiano come BOT, BTP, etc. In passato offrivano anche dei tassi di interesse particolarmente alti mentre oggi sono rimasti un po’ indietro rispetto al recente incremento dei tassi dei concorrenti. Mantengono però delle caratteristiche peculiari moto interessanti: il denaro si può ritirare in ogni momento senza perdita di capitali, non hanno nessun tipo di costo, sono garantiti dallo Stato italiano, hanno una tassazione agevolata sugli interessi al 12,5% come i Titoli di Stato (questo solo i buoni fruttiferi postali). Da qualche anno si possono utilizzare quasi completamente on-line. Questa possibilità rende facilissimo sottoscrivere le offerte supersmart man mano che scadono e vengono riproposte.

Come funzionano le offerte supersmart

Partiamo dal libretto smart del Risparmio Postale in quanto sul libretto postale ordinario non è possibile sottoscrivere questa offerta. Il libretto smart è assimilabile ad un normale conto corrente con qualche limitazione, la principale è quella di poter effettuare e ricevere bonifici solo da conti correnti con la stessa intestazione del libretto smart. Praticamente non posso mandare o ricevere denaro da altri, posso spostare i soldi fra i miei conti correnti ed il libretto postale. Questa informazione ci sarà utile quando parleremo delle offerte supersmart premium.

Quindi il libretto smart è come un conto corrente e su questo libretto postale posso vincolare una somma per un certo periodo ed ottenere un tasso di interesse più alto. E’ lo stesso meccanismo dei conto di deposito bancari con la differenza che il libretto smart non ha costi o spese a differenza della quasi totalità dei conti correnti bancari. Questa modalità di accantonamento, in Poste, si chiama appunto offerta supersmart (OSS).

Le offerte supersmart possono avere durata e tassi di interesse variabili a seconda del momento della sottoscrizione, sotto vi indiamo le offerte oggi disponibili. I vincoli delle offerte supersmart possono variare da 90 giorni fino ad 1 anno (360 giorni per la precisione) raramente anche di più. Le più diffuse offerte supersmart in Poste ultimamente sono state le offerte supersmart a 180 e 270 giorni.  

L’importo minimo sottoscrivibile è di 1.000 euro ed i tagli successivi possono essere multipli di 50 euro. Non si possono attivare più di 10 accantonamenti Supersmart al giorno e complessivamente non più di 60 accantonamenti fra tutte le offerte. L’importo massimo sottoscrivibile fra tutte le offerte non può superare i 3 milioni.

Una speciale offerta supersmart di Poste: la premium nuova liquidità

Accanto alle ordinarie offerte supersmart aperte a tutti i possessori di libretto smart, Poste a volte lancia delle offerte supersmart cosiddette premium sottoscrivibili solo da chi porta nuova liquidità in Poste. E’ un modo per attirare nuovi soldi in Poste in particolare quelli che sono presso altre banche. Infatti è abbastanza probabile che un possessore di un libretto postale smart abbia anche un conto corrente presso un’altra banca dove magari gli viene accreditato lo stipendio e paga le utenze e le necessità di tutti i giorni. L’offerta supersmart premium nuova liquidità cerca di spingere questi clienti a spostare parte di questi soldi sul libretto postale. Per fare ciò offre dei tassi di interesse più altri di quelli che offrono ad esempio i conti di deposito delle banche. Il tasso dell’attuale offerta supersmart premium infatti è del 3% lordo annuo.

Come funziona l’offerta supersmart premium nuova liquidità di Poste italiane

Per essere sicuri che il cliente porti effettivamente dei soldi dall’esterno Poste, prima di lanciare l’offerta supersmart premium, effettua una fotografia dei saldi dei libretti smart e dei conti correnti postali di tutti i clienti ad una data precisa. Da quel momento in poi tutte le nuove somme versate sul libretto smart o sul conto bancoposta che superano quel saldo del cliente possono essere investite nell’offerta supersmart premium con tasso di interesse maggiorato.

I nuovi versamenti validi per il calcolo della disponibilità di nuova liquidità possono essere effettuati solo attraverso:

  • Bonifico bancario;
  • Versamento di assegni bancari e circolari;
  • Accredito di stipendi e pensioni.

Sono quindi esclusi ad es. i versamenti in contanti. Tutti i prelievi fatti dopo la foto vanno a diminuire la somma di nuova liquidità sottoscrivibile con l’offerta supersmart.

Facciamo un esempio pratico. Ipotizziamo che la fotografia sia avvenuta il 13 gennaio e che a quella data ci siano 1.000 euro sul mio libretto smart e 500 euro sul mio conto bancoposta. Se i giorni seguenti faccio un bonifico di 5.000 euro sul libretto ed effettuo un prelievo all’ATM di Poste di 50 euro mi ritroverò con un saldo complessivo di 1.000+500+5.000-50=6.450 euro. Da quel momento potrò fare sul libretto smart una o più offerte supersmart premium al 3% fino ad un totale di 4.500 euro (5.000 versati – 50 prelevati).

Attenzione, per essere validi i bonifici e versamenti sul conto bancoposta l’intestazione del libretto smart e del conto deve essere la stessa identica. Fate attenzione ai conti cointestati.

Quali sono i costi e le tasse dell’offerta supersmart in Poste

I Libretti Postali non hanno costi, al momento dell’incasso dell’offerta supersmart restano da pagare solo gli oneri fiscali: la ritenuta sugli interessi e l’imposta di bollo. Agli interessi maturati verrà quindi sottratto il 26% di tasse. Per l’imposta di bollo i casi sono due: se al 31/12 dell’anno avete ancora delle Offerta Supersmart attive, pagate lo 0,2% sul capitale di tutte le Offerte per i giorni in cui sono state aperte. Se invece al 31/12 non avete nessuna Offerta in corso ma avete una o più Offerte Supersmart scadute nel corso dell’anno, pagate solo 1 euro a prescindere dalla somma che avevate investito. Quindi se potete vi conviene sottoscrivere l’offerta supersmart in modo che scada prima della fine dell’anno solare così pagherete soli 1 euro di imposta di bollo.

Come si attivano le offerte supersmart di Poste

L’offerta supersmart di Poste si può attivare anche on-line se siete clienti di Poste italiane abilitati ai servizi online oppure direttamente in Ufficio Postale. Ricordatevi che per farlo dovete essere intestatari o cointestatari di un libretto smart.

Forse potrebbe interessarvi questo nostro articolo su quanto rende oggi il Libretto Postale.

Quali sono le offerte supersmart in corso oggi

A partire dal 19 gennaio 2023 le offerte supersmart di Poste in vigore sono due: l’offerta supersmart a 180 giorni al 1,5% lordo annuo e l’offerta supersmart premium a 270 giorni al 3% lordo annuo.

Offerta supersmart 180 giorni

E’ l’offerta supersmart classica di Poste partita il 19 gennaio 2023. Offre un tasso di interesse del 1,5% lordo annuo. La fotografia dei saldi in Poste italiane è stata fatta il 13 gennaio 2023.

Se volete potete leggere qui il nostro articolo sulla precedente offerta supersmart 180.

Offerta supersmart Premium 270 giorni

E’ l’offerta per la nuova liquidità in Poste partita il 19 gennaio 2023. Offre un tasso di interesse molto interessante del 3% lordo annuo. La fotografia dei saldi in Poste italiane è stata fatta il 13 gennaio 2023.

Se volete potete leggere qui il nostro articolo sulla precedente offerta supersmart premium 270.

Come calcolare quanto rendono

Per simulare con certezza quanto renderanno alla fine del periodo le diverse offerte supersmart potete andare qui sul simulatore di Poste italiane.

Conclusioni

L’offerta Supersmart 180 di Poste italiane sul Libretto Postale si può confrontare con gli altri conto di deposito. Per versamenti superiori ai 100.000 euro è più sicuro perché ha la garanzia dello Stato italiano. Anche il tasso di 1,5% è un tasso oggi abbastanza interessante.

L’offerta supersmart premium 270 al 3% è sicuramente più interessante e competitiva. Se potete portare nuovi risparmi in Poste o siete un nuovo cliente è certamente l’offerta più interessante del mercato. Alla scadenza potrete sottoscrivere una nuova offerta supersmart ordinaria ed ottenere comunque un tasso di interesse positivo mantenendo praticamente sempre disponibili i soldi.

Il Libretto smart su cui sono appoggiate le offerte supersmart è uno strumento comodo per risparmiare, utilizzabile completamente on-line. Offre anche la possibilità di sottoscrivere Buoni Fruttiferi Postali. Peccato però che ancora oggi non si possa fare un bonifico in uscita dal Libretto Smart verso un proprio conto corrente bancario. Per far uscire i propri soldi da Poste bisogna avere un conto bancoposta o una postepay da collegare al libretto smart.

Quindi facile far entrare i soldi in Poste italiane ma molto difficile farli uscire. Nel 2023 questo limite sembra proprio fuori dal tempo.

Buona supersmart a tutti.